Linfodrenaggio manuale

  • Vi regala una sensazione unica di leggerezza e totale benessere.
  • Contribuisce ad aumentare le difese immunitarie agendo sull'intero sistema linfatico.
  • Aiuta le donne a combattere gli inestetismi della cellulite.

Linfodrenaggio è una tecnica manuale, che rientra nell'ambito del massaggio terapeutico lavorando sui vasi linfatici per rimuovere gonfiori o edemi.


Tra benefici del massaggio linfodrenante c'è sicuramente la lotta alla cellulite. Il linfodrenaggio aiuta il metabolismo a funzionare in modo corretto ed evita quei gonfiori che si accumulano nelle gambe, sui glutei o all'altezza dell'addome.


Un ulteriore beneficio del massaggio linfodrenante è relativo al sistema immunitario: massaggiare i linfonodi e muovere la linfa comporta la produzione e la circolazione degli anticorpi. Stimola inoltre il processo di cicatrizzazione.

Benefici del linfodrenaggio manuale sono diversi:

  • Combatte la cellulite
  • Migliora la circolazione linfatica
  • Esfolia e rigenera la pelle
  • Previene il ristagno di liquidi
  • Riduce il gonfiore da ritenzione idrica
  • Riduce edemi in gravidanza
  • Riduce edemi post operatori e post traumatici
  • Cura la stitichezza
  • Interviene contro i crampi notturni e gli eczemi
  • Aumenta le difese immunitarie contro le tonsillite, l'acne, i postumi di parotite e la sinusite
  • È indicato  in caso di borse sotto gli occhi

Qualche controindicazione:

il massaggio linfodrenante è controindicato nelle infezioni in fase acuta, tubercolosi e tumori, insufficenza cardiaca, malfunzionamento renale o epatico.


Per godere dei benefici del linfodrenaggio è bene organizzare un ciclo di sedute (a partire da 10-12). 

È necessario per un primo periodo sottoporsi a sedute frequenti (circa 2-3 alla settimana), che vengono gradualmente ridotte, fino ad arrivare a circa 2 al mese.